tru_0011_busan-night-scene-1747130_1920

3 motivi per cui il trasporto su strada è sempre più efficiente

15 novembre 2018

Per soddisfare le aspettative dei clienti, che sono sempre più esigenti, ad ogni settore è richiesto un costante miglioramento della propria offerta, incluso quello dei trasporti.

I mezzi per ottimizzare il lavoro e ridurre i costi, e proporre così una qualità di servizio migliore, ci sono tutti e tutto quello che si deve fare è utilizzarli.
Ecco perché il trasporto su gomma sta diventando sempre più efficiente, e vediamo perché conviene approfittare della situazione, a patto di utilizzare i giusti strumenti per differenziarsi dalla concorrenza.

 

Mezzi di trasporto più efficienti e sostenibili

Il bisogno di utilizzare camion e automezzi eco sostenibili è sempre più sentito, e non solo perché le varie norme Euro prevedono il rinnovo del parco aziendale, ma anche perché sono più performanti e aiutano a ridurre il consumo di carburante (il cui costo può arrivare a raggiungere fino al 30% delle spese totali per la gestione della flotta).

La scelta migliore sarebbe quella di lasciarsi alle spalle i combustibili fossili, dal diesel al gasolio, e rinnovare i propri mezzi perché vengano riforniti con i carburanti del futuro, proprio perché stanno conoscendo una diffusione in tutta Europa e anche in Italia: tra questi, il metano liquido (GNL), che occupa poco spazio nei serbatoi dei camion e consente di avere un’autonomia prolungata e quindi ridurre le spese.
Un altro lato positivo è la riduzione significativa della CO2 prodotta dal mezzo e l’eliminazione di polveri sottili e particolato, contribuendo a diminuire l’inquinamento e a lasciare alle nostre spalle un mondo più vivibile.

 

Strumenti di gestione

Rinnovare completamente la flotta aziendale è un investimento importante che non tutti sono pronti ad affrontare, quindi una soluzione obbligata è quella di utilizzare strumenti di telemetria e gestione della flotta adeguati.

L’offerta di software di questo tipo è in continuo aumento e si fa sempre più articolata e specifica, in base alle esigenze. Quali vantaggi portano i software di gestione? Attraverso la raccolta dei dati e all’analisi approfondita delle informazioni ottenute, si riesce a:

  • ottimizzare i costi, considerando l’andamento e le performance di ogni singolo mezzo e andando ad agire in modo mirato sui più piccoli problemi dell’automezzo oltre che anticipare danni preannunciati;
  • proporre un servizio migliore ai clienti, grazie anche in questo caso al tracciamento continuo delle rotte di viaggio e allo stile di guida di ogni conducente.

Gli strumenti a disposizione per la gestione efficiente del parco mezzi sono molti e molto specifici in base alla necessità: dal GPS al TPMS, fino ad arrivare a tutti i servizi per tenere sotto controllo la temperatura delle sonde, la posizione del mezzo e lo stato delle merci.
Va da sé che, ormai, per offrire un servizio competitivo, la soluzione è una sola: dotarsi dei software più completi e imparare continuamente attraverso le informazioni raccolte.

 

I continui aggiornamenti

Insieme agli strumenti di analisi e raccolta dati, anche i corsi di formazione e aggiornamento sono sempre più diffusi: lo stesso Parlamento Europeo prevede dei requisiti per la qualificazione di ogni autista e l’obbligo di formazione periodica.

Il vantaggio nel proporre dei corsi adeguati ai propri dipendenti sta:

  • per prima cosa, nella certezza di una guida sicura da parte dei camionisti per ridurre incidenti e sinistri dovuti a disattenzioni o anche a stanchezza;
  • inoltre, anche nell’ottimizzazione dei consumi e nella possibilità di sfruttare al meglio le potenzialità del veicolo a disposizione contenendo i costi;
  • per ultimo, ma non meno importante, nella lettura e nell’interpretazione corretta dei dati e nell’utilizzo degli strumenti di telemetria implementati in azienda, con i benefici annessi di poter migliorare performance e stile di guida.

Conclusione

Tutti i requisiti per una prestazione efficiente ci sono e corrispondono, tra l’altro, all’esigenza sempre più sentita di migliorare le prestazioni, rimanere al passo con i tempi e di riuscire a rimanere competitivi in un mondo del lavoro in continuo cambiamento e aggiornamento.

Un imprenditore attento sa che non basta implementare uno strumento di tracciamento per migliorare le prestazioni senza poi formare i propri autisti, così come sa che proporre corsi di aggiornamento ai dipendenti senza fornire loro gli strumenti più adeguati per lavorare non è sufficiente per fornire il servizio che i clienti cercano.
La soluzione? Una combinazione efficiente dei tre aspetti e un investimento di risorse per raccogliere migliori risultati.

OTTIMIZZA I CONSUMI CON LA  GUIDA ALL'EFFICIENTAMENTO DELLA FLOTTA SCARICA GRATIS IL DOCUMENTO E LEGGI I NOSTRI CONSIGLI!

Pubblicato da Redazione in efficientamento, guida efficiente

Iscriviti!